Ubuntu Software Libero: aprile 2016
IN QUESTO BLOG PARLEREMO DI TUTTE LE DISTRIBUZIONI LINUX E LE LORO CARATTERISTICHE, GRAZIE E BUONA PERMANENZA!!!

Benvenuti Da....

LINUX

LINUX
The World Linux

I VARI SITI DI LINUX:

Ubuntu su Windows.

Ubuntu su Windows come mai?



E' una notizia fresca vogliono far girare Ubuntu su Windows. Microsoft avrebbe quindi implementato la possibilità di far girare Ubuntu, il sistema operativo basato su Linux e per un Sistema libero più famoso al mondo, la notizia ha destato un misto di scalpore, sorpresa e inquietudine nelle varie community di software libero. Però questa possibilità più o meno remota di contaminazione sembrerebbe un lodevole tentativo di casa Redmond di avvicinarsi, riconoscendone di fatto le buone qualità, al mondo del pinguino nella sua incarnazione targata Canonical.
Noi pensiamo che siano discorso un pò campati in aria per 2 motivi:
Pirmo motivo: Non si tratta affatto di Ubuntu che gira dentro Windows. Si tratta invece di un componente di Windows, chiamato Windows Subsystem for Secondo motivo: Non mi risulta che Microsoft abbia (ancora, nel 2016) inserito nei suoi sistemi operativi la possibilità di accedere a file system diversi dai suoi proprietari (ntfs, fat32 e precedenti).




Staremo a vedere cosa succederà, ma io resto fiducioso che la cosa non avverà.








Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/





Linux Presentation Day.

LINUX PRESENTATION DAY



Il Linux presentations day si svolgera sabato 30 aprlie, sede del Centro servizi culturali di Macomer in Viale Gramsci, alle ore 10.00 per la divulgazione dei sistemi operativi Linux e del software libero che nata nel 2014.L'evento in un anno si voleg epr ben 2 volte, una d aprile e l'altra ad a ottobre.
A organizzare, in collaborazione col Centro servi culturali Unla, è il Gruppo Utenti Linux MargHine (GULMh). Durante la mainfestazione sarà possibile di vedere tranquillamente seminari, destinati ad interlocutori con conoscenze ed interessi diversi,dal livello base fino all’esperto.Cosa sono e quali sono i sistemi operativi liberi, differenze tra software libero, e software proprietario, linguaggi di programmazione, Libreoffice la suite libera per ufficio, open data e trasparenza amministrativa saranno i temi oggetto degli incontri e dei seminari.




Non ci resta che andare a vedere, perché ci da l'opportunità di imparare nuove cose, e non perderci questo fantastico momento.


Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/








Il desktop di Mint è in prova su Linux.

Mint è in prova su Linux.

Il successo che ha avuto sui dispositivi mobile,Tablet ecc, ha messo in dura prova la Microsoft Windows.
Microsoft dovrà trasformarsi in un Sistema Operativo globale e dovrà essere Univesale per Computer, telefoni e tablet, e anche nel mondo Linux alcuni attori conosciuti, come per esempio Ubuntu.
Per adesso sappiamo che stanno lavorando in diverse settori, ma la particolare attenzione non  va più nel desktop che ormai è una cosa normale è quotidiana, ma sui dispositivi mobile, tablet ecc.
Mint Linux ha saputo ritagliarsi il suo spazio proprio lavorando sulle esigenze di questo vasto pubblico silenzioso, e proponendo una distribuzione Linux che si caratterizza per una eccellente ergonomia e un’attenzione al dettaglio quasi maniacale.

Staremo a vedere cosa succederà.




Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/








Unix.

Ma cos'è questo UNIX?

Ormai da un po' anche fra il popolo dei consumatori medi si è sparsa la voce dell'esistenza di questo Linux. Ancora tuttavia mi imbatto in molti clienti e/o amici che mi chiedono spiegazioni su questo sistema operativo e dunque vado a spiegare un po' come nasce il concetto di sistema operativo.
C'è sicuramente da dire che molto spesso ci imbattiamo in persone che non sanno nemmeno bene cosa si intende con sistema operativo. Molte persone parlando di Linux lo definiscono un "programma". Ebbene, per rispondere a queste persone, tenetevi forte perché è in arrivo una sorpresa shockante per voi: LINUX NON È UN PROGRAMMA!
Per "programma" si intende qualcosa che viene inventato, elaborato e messo a punto da un programmatore per svolgere una specifica funzione in un computer, Word è un programma, Excel è un programma, Internet Explorer è un programma, Mozilla Firefox è un programma, anche la calcolatrice negli accessori di Windows è un programma. I programmi come Word per scrivere testi si definiscono word-processor, i fogli elettronici come Excel si chiamano spreadsheet, Internet Explorer e Mozilla Firefox sono browser. Dove possiamo trovare questi programmi? "In Windows" risponderete voi, ebbene: Windows è un "Sistema Operativo". Per chiarire un po' meglio spiegheremo che un computer che esce dalla fabbrica quando viene acceso si ferma dopo pochissimi secondi perché cercherà un sistema operativo (ovvero un ambiente dove l'utente possa lavorare) che non troverà. Un tecnico potrà installare quindi questo sistema operativo secondo le esigenze e le richieste del cliente. (Tutto questo ovviamente in sogno o in un mondo perfetto, nella realtà l'utente si ritrova bell'e pronto il suo Microsoft Windows convinto che sia compreso nel computer. Non sapendo invece che in realtà lui potrebbe anche scegliere un sistema alternativo, come ad esempio un sistema che non è infettabile dagli attuali virus in circolazione, che disponga di un parco software decine di volte più fornito di Windows e che magari pure gratuito. Sì lo so lo so, non potete credete che esista! Eppure c'è, si chiama Linux).
Tornando al nostro concetto di sistema operativo, è doveroso spendere alcune parole per una grande alternativa al mondo Microsoft. Si tratta dell'arcinoto Apple Mac. Il Mac rappresenta il polo letteralmente opposto al diffusissimo Windows. Questa figura è data dal fatto che molto spesso i due sistemi hanno seguito percorsi molto simili. Anche per il fatto che inizialmente (alla fine degli anni '70) la Apple si appoggiò a Microsoft per produrre del software da far girare all'interno del suo sistema operativo. Esiste infatti un pacchetto Microsoft Office per Mac, un Internet Explorer per Mac, un Outlook Express per Mac e molte altri prodotti Microsoft elaborati espressamente per Mac.
Va detto però che coloro che scelgono come alternativa il Mac, fanno una scelta globale. Vale a dire che chi sceglie Mac non sta scegliendo solo un sistema operativo da far girare nel proprio pc ma addirittura l'architettura stessa della macchina, che è totalmente diversa da quella di un comune PC. Quindi sistema Mac su macchina Mac. Del resto le macchine Mac sono sempre state più affidabili anche per il tipo di tecnologia utilizzata dai processori Motorola a tecnologia RISC (Intel utilizza tecnologia CISC, meno performante ma molto più economica). Qualcosa cambiò, però, quando la Apple fece un accordo con la Intel per produrre macchine Mac che avrebbero implementato processori Intel. Dal momento che Intel aveva elevato notevolmente la qualità dei suoi processori introducendo tecnologie di wafer di silicio a 90, 60 e infine 45 nanometri, la Apple decise che era arrivato il momento di dotare le sue macchine di una tecnologia leggermente inferiore alla precedente RISC per portare i suoi apparecchi sul mercato a prezzi più vantaggiosi rispetto a quello che proponeva antecedentemente. Più o meno nello stesso periodo si decise di passare dai vecchi sistemi operativi Mac OS 9 ad un nuovo concetto di sistema operativo con l'avvento di Mac OS X. La differenza? Che da ora in avanti il kernel del sistema operativo OS X sarebbe stato "Open BSD". Prima di spiegare cosa sia un "Open BSD", cerchiamo di gettare il nostro occhio informatico a un percorso più distante rispetto ai soliti Win e Mac, per osservare sullo sfondo qualcuno che in sordina si sta facendo un bel po' di affari suoi infischiandosene altamente di quello che le due Major stanno disputando. Si tratta di Unix: un sistema operativo di grande potenza e stabilità che non sente il bisogno di riferirsi al grande pubblico.
In molti hanno fatto un po' di confusione di cosa sia Unix, cosa sia Linux o Windows o Mac e tutto quello che ci sta dietro. Qualcuno ha anche un po' frainteso il fatto che i tre sistemi siano basati su Unix. Un'affermazione, questa, quanto meno imprecisa e fuorviante. Cerchiamo di capire bene di seguito quali differenze ci sono fra Linux, Mac e Windows e perché molti pensano che siano tutti e tre basati su Unix.


Unix è un sistema operativo nato nel 1969 nei laboratori Bell della AT&T studiato per il PDP-7 (calcolatore a transistor). Gli sviluppatori sono Ken Thompson e Dennis Ritchie.
Ritchie mise a punto il linguaggio C e Thompson nel 1973 riscrisse tutto UNIX in linguaggio C. 
Due anni più tardi UNIX raggiunge la versione 6 ed esce "open" dai laboratori AT&T.
Proprio per la sua natura "open" UNIX viene a subire molte mutazioni (nonché confusioni). Si creavano quindi problemi per programmi creati per "questo" Unix che non giravano su "quello". 
Per ovviare a questo problema nel 1984 nasce la X/Open. Si tratta di una società che doveva definire gli standard dei sistemi Unix.
Nel 1987 la AT&T, co-proprietaria di UNIX con Sun-Microsystem (vedi JAVA), costituisce la Unix International come organismo "commerciale" sempre incaricato della definizione degli standard.
Tutti coloro che crearono varianti Unix fra il 1975 e il 1984, fondano allora la Open Software Foundation; per fare cosa? Prova a indovinare... Sì esatto: DEFINIRE GLI STANDARD.
Questa confusione pazzesca doveva avere un climax, doveva regolarsi una volta per tutte. 
Si dovette arrivare al 1996 per vedere X/Open e Open Software Foundation unirsi insieme nell'Open Group.
Questa volta Open Group definisce oltre agli standard anche dei cosiddetti "oboli" perché un sistema possa dichiararsi Unix. Un sistema è Unix quando rispetta gli standard e paga la certificazione.
Linux (che si comporta COMPLETAMENTE come Unix) non ha mai pagato questi oboli. Non si è MAI certificato Unix. Quindi non può essere definito un sistema Unix (in realtà è Unix a tutti gli effetti solo che non lo può dire).
Questo è il motivo per cui viene definito Unix-like (cioè "come Unix").

Tornando a Mac e Linux
Il MAC OS X ha come kernel OpenBSD (certificato Unix)
Linux è un kernel Unix-like che si comporta nella stessa maniera.
Essendo poi il Linux un kernel open e visibile a tutti, chiunque si può cimentare nel costruirgli intorno un sistema operativo. Ecco quindi nascere le DISTRIBUZIONI (Debian, Ubuntu, SuSE, Mandriva, RedHat, FedoraCore, ecc....)
Ma tanto poi il cuore è sempre lo stesso, il LINUX. Tutti diversi ma tutti uguali.

Spesso Linux viene definito non Unix-like ma POSIX (Portable Operative System Interface).
Le specifiche POSIX fanno parte del piano elaborato da Richard Stallman insieme alla Free Software Foundation da lui fondata nel 1985.
Definire però Linux un sistema POSIX non è sufficientemente chiarificante, infatti anche Windows NT aderisce al sistema POSIX eppure nessuno lo paragonerebbe a Linux. Ecco perché noi che non siamo "puristi" ci accontentiamo del termine Unix-like.

MAC dal canto suo costruisce intorno a OpenBSD il suo sistema operativo che è OS X e che, a differenza del suo kernel, NON È Open.

Microsoft dite? Eh beh, Microsoft appartiene alla categoria "mostri". Una bestia mitologica che imita e scopiazza a destra e a manca per ottenere visivamente (e badate ho detto solo "visivamente") un effetto simile a quello che propone Mac che come ben sappiamo ha un passato leggendario per la qualità della sua grafica. 
Ma... avete capito che Linux si monta sulle stesse macchine PC dove viene montato Windows, vero? Avete capito che per Linux non abbiamo bisogno di particolare hardware proprietario come per Mac, vero? E forse avete capito anche che in realtà spetterebbe a voi la scelta del sistema operativo da installare nella vostra nuova macchina PC, magari anche risparmiando i soldi della licenza Microsoft.
Meditate, gente... meditate...

Giuseppe Pistoia
Unix Service Ltd

Mandriva.

Mandriva linux

Questa distribuzione è stata fatta in Francia fondata da  Gaël Duval insieme a Jacques Le Marois, nel 1998, Duval è stato responsabile della comunicazione nel team del management di Mandriv, fin che non è stato licenziato nel lontano 2006, Mandriva è tra i soci fondatori Desktop Linux Consortium.
Nel 2004 decisero di cambiare il nome dell'azienda dal nome Mandrake, preso spunto da un personaggio dei fumetti, la chiamarono Mandriva.
Ebbe dei periodi difficili e sopratutto finanziari, fino a quando non si dedicò all'OpenSuorce a pagamento. La distribuzione Mandriva Linux è stata donata alla comunità, che si è organizzata in OpenMandriva Association (OMA).
Fino a quando la distribuzione Mandriva è stata messa in liquidzione nel 2015.



I 25 anni di Linux.

25 anni di Linux



Tra poco Linux festeggerà i suoi 25 anni un grandissimo anniversario, tutto iniziò nel 1991 e nel corso degli anni in molti hanno pensato e sopratutto sperato che potesse mettere in difficoltà Windows sul Desktop. Il creatore di Linux è il grande Linus Torvalds ed ecco cosa dice a tutti noi:"Sono passati 25 anni, e posso farlo per altri 25 anni. Mi metterò d'impegno": Linus Torvalds promette che lavorerà sodo per fare di Linux su PC quello che Android è su smartphone.
Il creatore di Linux rimane infatti positivo sul futuro della piattaforma sul desktop e dice: "Sono molto felice di quello che è oggi Linux su desktop. Ho iniziato il progetto in base a quelle che erano le mie esigenze, e queste sono state appagate. Questo è il motivo per cui secondo me non è un fallimento" e in aggiunta: "Mi piacerebbe se Linux conquistasse anche quel mondo, ma pare che sia un'area difficile da penetrare".

Come ben notiamo il nostro amico Linus Torvalds

è pronto per fare il tutto per tutto pur di rendere noto Linux, noi lo sosterremo per sempre.



ICQ anche su Linux.

ICQ su Linux?


Come sappiamo esistono tante APP come WhatsApp, Skype, Telegram, FacebookMessenger ed anche ICQ,e già esistente da tanto tempo prima della altre APP,ma purtroppo è caduta,mi si è ripresa e si è totalmente rinnovata sbarcando anche su Linux.
Come sappiamo ICQ a dedicato ai dispositivi Mobile, ed anche disponibile su Windows e OS X,ed alcune funzioni ci sono anche su Linux come ad esempio Striker,Chat di gruppo,messaggi vocali,e condividere File fino a 4GB.


E se volete scaricarlo potete raggiungere in questo sito:https://icq.com/linux/en,e ci sono le versioni sia da 32 che da 64.




Da provare, e vedere le sue vere differenze con le altre APP.


Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/












Un nuovo Malware.

Mira apparati di rete come router, gateway e access point wireless ecc.


Esiste una nuova e potente versione di Kaiten, è un malware controllato tramite Internet Relay Chat (IRC) usato per attacchi DDoS (Distributed Denial of Services) fa sapere Eset in una nota. Il malware è stato soprannominato Linux/Remaiten è attacca gli apparati come router, gateway e access point wireless e potenzialmente anche dispositivi IoT equipaggiati con Sistemi Operativi Linux.
Fino adesso hanno individuato i tre varianti di Linux /Remaiten, che sono state identificate come le versioni 2.0, 2.1 e 2.2. In base all'analisi del codice, la sia Principale Novità è del suo sofisticato meccanismo di Diffusione: utilizzando di base il Sistema di scansione del telnet di Linux/Gafgyt, Linux/Remaiten sta migliorando il meccanismo di diffusione riuscendo ad inviare il proprio codice binario che è eseguibile sugli apparati di rete ad esempio come il router ed altri dispositivi collegati, e sopratutto cercando di attaccare quelli protetti da credenziali deboli.

Prepariamoci a tenere il nostro Sistema più al sicuro possibile da queste minacce, perché diamo la possibilità di rendere sicuro il nostro Sistema Operativo, e non sarà un Malware a mettere K.O. Linux.



Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/






Ubuntu al posto di Android.

Accordo con la Canonical.

OnePlus è certamente a lavoro al prossimo progetto, come afferma Carl Pei ma non per questo la dirigenza del brand Cinese tende ad abbandonare il proprio portafoglio di dispositivi. È stata annunciata infatti una partnership con Canonical che permetterà di utilizzare Ubuntu al posto di Android, e sopratutto che siano gli utenti a deciderlo.
La prima cosa da fare a ricevere Ubuntu dovrebbe essere proprio il OnePlus One seguito dall'OnePlus X sul quale gli esperti della Canonical hanno avuto qualche difficoltà, lo ha rivelato la stessa OnePlus invogliando gli sviluppatori indipendenti che intendono collaborare all'implementazione a farlo.
Attraverso il forum OnePlus, la dirigenza a sottinteso come questo accordo sia solo la prima fase di un lavoro che durerà nel tempo con l'obiettivo di introdurre sempre nuove funzionalità.
l'obbiettivo della Canonical è quello di creare un futuro straordinario tra smartphone e desktop, ideando un sistema che permette di connettere uno smartphone Ubuntu a schermo, tastiera e mouse esterni.

Noi attenderemo questa novità dove noi tutti siamo ansiosi di vedere quale sarà il risultato, non ci resta che pazientare e solo con il tempo verranno i veri risultati.

 


Windows e Ubuntu.


I Vantaggi di Windows 10 e Ubuntu 16.04


 
In questo articolo parleremo dei vantaggi sia di Windows 10 e di Ubuntu 16.04, voi vi domanderete “come mai di questa comparazione?” lo scoprirete strada facendo, intanto incominciamo a parlare di questi due Sistemi Operativi.

 
I vantaggi di Windows 10.


1) Cortana: Sarebbe l'assistente di Microsoft all'interno del pc, una sorta di Siri in miniatura (anche se non ha niente da invidiare al prodotto Apple), puoi persino parlarci e aprire Browser e altre cose.

2) Edge: E' il nuovo Browser di Windows assomiglia in tutto per tutto ad Internet Explorer, l'unica differenza è che funziona. Il lavoro di Redmond si nota da lontano con una finestra più chiara, semplice e di maggior comodità d’utilizzo.
3) Task View: Un’altra delle novità di maggiore impatto(cosi dicono). Questa funzione, presente sulla barra delle applicazioni, permette di saltare da una finestra all’altra in maniera semplice e veloce.

Siamo arrivati alla conclusione di Windows 10, ora parleremo dei vantaggi di Ubuntu 16.04 che ricordiamo uscirà il 21 Aprile, potete già usufruirne della beta finale che è già attiva.

I vantaggi di Ubuntu 16.04.


1) Addio ad Ubuntu Software Center: In Ubuntu 16.04 verrà rimosso il software di installazione delle applicazioni dello stesso e verrà sostituito da Gnome Software Center il suo vero nome sarà Software.

2) Snappy e pacchetti Deb: Con Ubuntu 16.04 il team della Canonical ha deciso di inserire nella versione Desktop, l'architettura Snappy. Attenzione però non è un vero e proprio nuovo tipo di pacchetto paragonabile al (ai .deb.). È una vera è propria nuova architettura, costituita da Ubuntu Core, un framework di sviluppo di base, sviluppato e fornito dal team.

3) Gnome 3: Non ci sono grosse novità, verrà compreso nel desktop Environment, dalla versione 3.18 sarà aggiornata alla versione 3.20.


In conclusione non ci resta che vederla tra poco in azione, abbiamo visto questi due Sistemi Operativi perché sul web guardando altri articoli o notizie, dicono che c'è una "amicizia" tra Windows e Linux Ubuntu sarà vera? è una sorta di pubblicità? non si sà, starà a noi a mettere più chiarezza.


Per saperne di più su Linux=https://www.facebook.com/groups/416785168484322/






 


Nascita ed evoluzione di UNIX.


Nascita ed evoluzione di UNIX: Parte 1




Nella metà degli anni 60, l’obiettivo era quello di progettare un sistema operativo in grado di servire centinaia di utenti su un hardware simile ad un PC/AT. MULTICS, fu pensato come un sistema modulare costruito da banchi di processori ad alta velocità, memorie ed attrezzature per la comunicazione. Il sistema, nato per scopi militari doveva fornire un servizio informatico 24 ore su 24 e 365 giorni l'anno consentendo alte caratteristiche di tolleranza ai guasti (cioè non bloccare tutto il sistema anche in presenza di guasti), in particolare alcune parti del sistema potevano essere staccate senza influire sugli utenti o sulla funzionalità di altre parti del sistema. La modularità gli avrebbe anche consentito di potenziarsi con l'aggiunta di componenti.

PANORAMICA DI MULTICS:Venne sviluppato al mit, fu uno dei primi O.S. in “condivisione di tempo” (l’attività della CPU viene suddivisa in intervalli di tempo da assegnare ai vari processi), sin dall’inizio fu un progetto molto all’avanguardia e di difficile realizzazione.Gli obiettivi di questo progetto erano principalmente:creare un sistema quasi esclusivamente orientato all’uso di terminali remoti,effettuare ampie configurazioni,condivisione delle informazioni,
supporto di diversi linguaggi di programmazione,aggiornamento dei sistemi in base all’evoluzione tecnologica,e disponibilità continua dei servizi della macchina. Rappresentava il prototipo di quello che poi sarebbe diventato in futuro, come anche ai giorni nostri le normali caratteristiche di un O.S. In Multics ci fu anchè un evoluzione dal punto di vista della gestione delle periferiche infatti l’interfaccia che comunicava con esse ne era indipendente e venivano gestite attraverso un flusso di dati permettendo la modularità e l’estendibilità.

PERCHÈ SE ERA COSÌ TANTO INNOVATIVO SE N’È INTERROTTO LO SVILUPPO? Una delle ragioni che portò al fallimento di MULTICS fu il fatto che venne scritto in PL/1, il cui compilatore fu consegnato in ritardo e mal funzionante. Un altro motivo fu che il progetto era troppo ambizioso per quei tempi, dalle ceneri di questo “fallimento” inizio quindi lo sviluppo del O.S. Unix che sta alla base dei sistemi basati sul kernel Linux come GNU/Linux, oppure dei sistemi BSD...



Scrttio da: Federico Bassignana